domenica 30 novembre 2014

OBAKE: Mutations (Review)

PROGRESSIVE - SLUDGE - DOOM
Nella cultura giapponese, il termine “obake” designa i fantasmi: tralasciando il prefisso onorifico “o”, il termine “-bake” indica qualcosa che si trasforma, che prende ogni volta una forma diversa e non è mai completamente stabile. Gli spettri giapponesi, quindi, sono molto particolari in quanto sono difficili da riconoscere ed identificare come buoni o cattivi, come anche particolare è il loro rapporto con l’ambiente, specialmente quello casalingo: un obake può nascondersi fra gli oggetti di uso comune, come un ombrello o una lanterna, scatenando così la fantasia dei bambini che credono di scorgere un sorriso beffardo in una candela o piatti e bicchieri animarsi improvvisamente (giusto per avere un riferimento, Miyazaki, ad esempio, fa continuamente cenno a questa credenza in vari suoi film).
Possiamo trasporre questo credo della cultura giapponese in un altro ambito, quello musicale, dove i fantasmi mantengono il loro nome originario, Obake, ma imbracciano una chitarra, un basso, una batteria, un microfono ed elettronica assortita, hanno sfornato tre anni fa un disco omonimo e un altro, “Mutations” poche settimane fa per RareNoise Records.

TEMPLE OF DUST: Capricorn (Review)

STONER - PSYCHEDELIC 
La Brianza è un luogo strano, pieno di industrie, dai paseaggi distopici e offuscati dalla nebbia, vicino a Milano ma allo stesso tempo piuttosto differente dal capoluogo Lombardo, una dimensione a parte per farla breve. Un pò come la band in questione, ovvero i Temple Of Dust.
Questo masiccio trio nuovo di zecca ha le sue radici a Monza, formatosi nell'autunno del 2013. Al basso/voce troviamo Miky, dietro le pelli Beppe ed alla chitarra Mr.Diniz e tutti quanti portano avanti in parallelo altre realtà musicali.
Accompagnato da un buon numero di live in varie cittadine del nord Italia, nell'estate di quest'anno è uscito il loro debut album dal titolo "Capricorn".
I 5 brani che compongono questo lavoro sono deviatamente equilibrati tra di loro, uso questo termine per fermare l'essenza puramente ribelle ed anarchica di "Capricorn".

sabato 29 novembre 2014

THREE EYES LEFT: Dettagli e video teaser del nuovo album "Asmodeus"

Go Down Records è orgogliosa di annunciare che tra la fine del 2014 e all'inizio del 2015 uscirà "Asmodeus", il secondo full length dei Three Eyes Left.
Un concentrato di potenti riff e ritmiche ossessive. 
Il vinile sarà inizialmente stampato in 300 copie di cui 100 in edizione limitata. Ogni copia conterrà al proprio interno un "goodie" per il fortunato acquirente. Per una durata complessiva di circa 72 minuti, la struttura delle canzoni sarà divisa in due capitoli, ASMODEUS I e II; quest'ultimo potrà essere scaricato online attraverso un codice personale, fornito nel pacchetto.
Il tutto sarà accompagnato dalla creazione di nuovo merchandise ispirato all' album.
La parte grafica è stata curata da Jord Jansen.
Qui sotto vi riportiamo il teaser ufficiale!




giovedì 27 novembre 2014

MOS GENERATOR & ISAAK: Split in streaming su Rock-A-Rolla

Siamo tutti in trepidante attesa della pubblicazione dello split tra gli statunitensi Mos Generator e gli italianissimi Isaak.
Il tutto verrà pubblicato il 12 Gennaio 2015 via Heavy Psych Sounds in edizione limitata in vinile, l'artwork è stato realizzato da SoloMacello.
Se non riuscite a resistere all'attesa di ascoltarlo, Rock-A-Rolla vi da la possibilità di ascoltarlo in streaming QUI.
Noi non vediamo l'ora di averne una copia, nel frattempo lo gustiamo in streaming!

HELLFEST 2015: Programmate trasferte in pullman dall'Italia

Segnaliamo e condividiamo la nuova ed interessante iniziativa dell' Etrurian Legion Promotion in collaborazione con il The Brotherhood Metal Club di Firenze, dedicata a coloro che desiderano andare ad alcuni dei grossi festival estivi previsti per l'anno 2015;

Al momento sono state pianificate le trasferte in pullman per:

Le partenze avranno luogo a Roma ma faranno fermata in numerose città italiane, tra cui: Livorno - Pisa - Firenze - Bologna - Parma - Genova.

Per conoscere, prezzi, maggiori info e dettagli potete consultare la pagina facebook dedicata all'iniziativa QUI o scrivere una mail a : etrurianlegion@live.it

mercoledì 26 novembre 2014

CORRECTION HOUSE: Pubblicata "Cortez the Killer", cover di Neil Young in streaming su Noisey

Corrections House è il supergruppo composto da Mike Williams (Eyehategod), Scott Kelly (Neurosis), Bruce Lamont  (Yakuza/Bloodiest) ed il produttore Sanford Parker.
La band pubblicherà un album Live dal titolo "Writing History in Advance" ed è possibile preordinarlo tramite War Crime. Oltre a questo hanno pubblicato via Noisey, la cover "Cortez The Killer", classico di Neil Young!
Buon ascolto!

RISE ABOVE DEAD: "Heavy Gravity" in uscita a Gennaio 2015

I Milanesi Rise Above Dead tornano con un nuovo album, il terzo, intitolato "Heavy Gravity": Composto da 6 tracce completamente strumentali, è stato prodotto allo Studio 73 di Ravenna dietro le sapienti mani di Paso.
L'uscita è prevista per Gennaio 2015, in vinile per l'Italiana Shove rec, e la Tedesca Moment of Collapse, già coproduttrici dell precedente "Stellar Filth" del 2012.
E' disponibile un teaser online, con una breve anticipazione della title track. "Heavy Gravity".









martedì 25 novembre 2014

STONER NIGHT: Il 7/12 al CSA Magazzino 47 di Brescia

Oggi vi segnaliamo un'altra super serata che si svolgerà il 7/12 presso il CSA Magazzino 47 di Brescia.
Per voi si esibiranno:


I Live partiranno dalle ore 20:00 ed il costo per l'ingresso sarà di soli € 3,00 con sottoscrizione. Inoltre sarà possibile bere delle ottime birre artigianali quindi non potete mancare!
Per maggiori info: Evento facebook



lunedì 24 novembre 2014

MONOMYTH: Further (Review)

SPACE ROCK
A distanza di un solo anno, i Monomyth tornano a deliziarci con la loro raffinatissima psichedelia spaziale.
Se l'esordio aveva subito messo in chiaro l'eccellenza compositiva della band, Further mantiene fede al proprio titolo spingendo i cinque "oltre" i confini dello spazio conosciuto alla scoperta di nuove coloratissime galassie.
Ark M è il nome del mezzo messo a punto dai pirati spaziali olandesi per questa nuova traversata intergalattica, un'astronave dalle solidissime fondamenta ritmiche su cui chitarre, tastiere e synth si divertono a disegnare un insieme cangiante di costellazioni con improvvise esplosioni di supernove soniche, cominciando a mandare in sollucchero le nostre sinapsi.
Spheres è una traversata in mezzo ad un campo di asteroidi, tanto lenta quanto capace di tenerti sempre sul chi vive con tutte le sue minacce in agguato, in un crescendo esaltante dato dall'intrecciarsi degli strumenti che deflagra prepontemente in Collision, superba cavalcata cosmica attraverso un buco nero con una costante stratificazione sonora capace di impostare continuamente nuove rotte alla nostra navicella cerebrale.

CHELIDON FRAME: Album di debutto in uscita l' 1 Dicembre via Vittek Records

"Framework" è il titolo del primo disco di Chelidon Frame
Il progetto, fondato nel settembre 2014, esplora luoghi sonori quali l'ambient, il noise, l'elettronica e la musica drone. Racchiude e supera alcune esperienze passate: il progetto ambient Prospettiva Nevskij e i lavori di musica concreta di Alessio Premoli, realizzati per alcune raccolte e progetti di sonorizzazione.
La tracklist comprende inediti e una serie di brani già pubblicati su varie compilation (IFAR, Saout Radio), remixtai per l'occasione:
Tutte le tracce sono state registrate, mixate e masterizzate da Alessio Premoli nel suo home studio.
Sarà disponibile lunedì prossimo, primo dicembre, sul BandCamp del gruppo e sul sito dell'etichetta Vittek Records. A breve sarà in vendita la versione fisica, ordinabile direttamente da BandCamp o dalla pagina Facebook.



TRACKLIST:
00 - Intro
01 - Taikonauta
02 - JikSven
03 - Cosmic Hypnosis
04 - Nvs_k3
05 - Antartica


Link: 

HOLY SERPENT: Holy Serpent EP (Review)

DOOM - STONER - PSYCHEDELIC
Ebbene lo ammetto, ho ascoltato questo E.P prima di tutto perchè sono rimasta colpita dall' artwork. A mio parere l'impatto visivo assume la sua importanza specialmente ai giorni nostri, saturi di imput dove tutto arriva a camionate via web.
Potrebbe risultare un arma a doppio taglio, può farti imbattere in dischi "decorati" magistralmente ma mediocri, se non peggio, per quanto riguarda il contenuto (ovvero ciò che conta realmente). Questa volta però sono stata fortunata poichè Holy Serpent è un disco che non ammalia unicamente a livello visivo ma risulta essere un E.P in cui risiede anche molto altro, uno sposalizio tra varie sonorità.
L'album è stato pubblicato il 10 novembre ma scarseggiano ancora informazioni riguardo alla band in questione. Estrapolando dati qua e la ho scoperto che sono Australiani e, per essere precisi, provengono da Melbourne e si sono formati nell'anno odierno.

domenica 23 novembre 2014

CARTAGINE: Summa Theologiae (Review)

DRONE - EXPERIMENTAL - AVANTGARDE
Alessio Greco ed il suo progetto solista Cartagine non si fermano e sfornano un album nuovo di zecca, sempre tramite l'etichetta Aonair Productions.
La "Summa Theologiae" è un'opera di Tommaso d'Aquino scritta dopo la metà del 1200 la quale ha avuto un'influenza incalcolabile sulla filosofia e sulla teologia posteriore cattolica ed è proprio questo il titolo scelto per questo nuovo lavoro discografico.
Un'unica traccia di trenta minuti ricca di qualità, dove la necessità di tornare a qualcosa di più puro è palpabile in ogni singolo secondo dell'intera produzione.
Rispetto al suo predecessore, l' esordio discografico "I" , "Summa Theologiae" abbandona l'utilizzo della chitarra e fonda le sue radici basandosi esclusivamente sull'utilizzo di synth ed effettistica, un lavoro curato nei minimi dettagli che non ha nulla da invidiare ai pilastri del genere. Oscuro, ipnotico, semplice ma estremamente efficace ed evocativo.

giovedì 20 novembre 2014

HOLY SONS: Tuor Europeo da Gennaio 2015 con due date in Italia

Thrill Jockey è fiera di annunciare che gli Holy Sons, progetto secondario di Emil Amos (Grails/OM) intraprenderà un tour Europeo nei mesi di Gennaio/Febbraio 2015 per promuovere l'ultimo album "The Fact Facer".
La band arriverà anche nel nostro paese con due date: il 13 Febbraio al Mame Club di Padova ed il 14 Febbraio al Lo-Fi di Milano (qui sotto vi riportiamo l'intero calendario).
Inoltre vi proponiamo il video della traccia "Transparent Powers" per chi ancora non li conoscesse!













Holy Sons 2015 EU Tour Dates:

Fri Jan 30th Prague, Czech Republic - Podnik *
Sat Jan 31st Leipzig, Germany - Baustelle Schauspiel *
Sun Feb 1st Berlin, Germany - Roter Salon *
Mon Feb 2nd Hamburg, Germany - Hafenklang *
Tue Feb 3rd Copenhagen, Denmark - Loppen * 
Thu Feb 5th Antwerp, Belgium - Trix * 
Fri Feb 6th Liege, Belgium - La Zone * 
Sat Feb 7th London, UK - Birthdays * - tickets
Sun Feb 8th Manchester, UK - Deaf Institute * - tickets 
Wed Feb 11th Bern, Switzerland - Rossli-Reitschule * 
Thu Feb 12th Linz, Austria - Stadtwerkstatt *
Fri Feb 13th Padova, Italy - Mame Club * 
Sat Feb 14th Milan, Italy - Lo-Fi Club * 
Sun Feb 15th Vienna, Austria - Arena * 
* w/ Watter, Lilacs & Champagne


RELAPSE RECORDS: Anniversario per i 25 anni d'attività

La storica etichetta Relapse Records, nel 2015, festeggerà i 25 anni d'attività, originariamente fondata da Matthew Jacobson nel 1990. Il marchio è diventato rapidamente una delle etichette indipendenti più celebri e influenti nella storia della musica heavy. L'etichetta ha grandi progetti per il monumentale anniversario tra cui numerosi rilasci speciali, eventi e partnership lungo tutto l'anno. 
In primo luogo verranno rilasciate una notevole quantità di titoli classici in versione deluxe, Album di artisti come Mastodon, Nile, Human Remains, Dillinger Escape Plan, Neurosis, Amorphis, Incantation, che vedranno la ristampa in versione deluxe dopo essere rimasti a lungo fuori stampa o  mai disponibili in vinile. Inoltre, una speciale, super limitata versione vinile argento di ogni ristampa del 2015 sarà resa disponibile sul sito www.relapse.com
L'etichetta festeggerà ufficialmente il suo anniversario al Maryland Deathfest con Amorphis (playing Tales From The Thousand Lakes in its entirety), Obituary, Neurosis, Suffocation, Agoraphobic Nosebleed, Cephalic Carnage, Primitive Man, YOB, Tombs, Devourment, Origin, Skinless, Inverloch, Inter Arma, Serpentine Path, e Noisear.
Restate sintonizzati per ulteriori notizie e informazioni sul 25 ° anniversario della Relapse comprese le nuove linee di merchandising, riedizioni speciali, e molto altro ancora!

FAITH NO MORE: "Motherfucker" in streaming

The name has to do with the fact that we realized we were free from our recording obligations. We weren’t touring, we have these songs that we were working on that we think are pretty cool and why don’t we just do our own imprint and kind of reclaim our future, in a way? We own the future more than we ever have”. 
La notizia è una delle più attese e chiaccherate della scena internazionale: dopo ben diciotto anni dalla pubblicazione di "Album Of The Year", i Faith No More rilasceranno un nuovo disco a partire da aprile del prossimo anno sotto la loro Reclamation Records e distribuito dalla Ipecac di Patton. Nell'attesa, la band ha messo in streaming un brano, "Motherfucker" (potete ascoltarlo a questo link), già suonato live il luglio scorso ad Hyde Park, che verrà pubblicato il 28 novembre in sole cinque mila copie in occasione del Black Friday del Record Store Day, contenente anche un remix di J.G. Thirlwell.
Nella speranza di vederli capitare anche in Italia, i Faith No More hanno già confermato alcune date, fra cui l'Hellfest in Francia, il Download Festival nel Regno Unito, il Rock in Vienna in Austria e il Westfest in Nuova Zelanda.



More infos at: fnm.com






mercoledì 19 novembre 2014

PREHISTORIC PIGS+SATORI JUNK: Data del 20/11/2014 annullata

Vi comunichiamo che la serata fissata per domani 20/11/2014 al 300 Cocktail Show di Pescantina (VR) è stata annullata. Le reali motivazioni sono poco chiare anche a noi che abbiamo preso parte all'organizzazione. Screzi con la promoter? Probabile scarsa affluenza rilevata dai dati di un social network? Purtroppo non siamo in grado di dirlo. 
Sta di fatto che il gestore del locale ha comunicato  24 ore prima dell'evento tramite "SMS" l'annullamento, senza aggiungere ulteriori comunicazioni. 
Noi chiediamo scusa in primis ai Prehistoric Pigs ed ai Satori Junk per quanto successo e poi a quelle "poche" o "tante" persone che avevano deciso di partecipare per passare una bella serata ascoltando buona musica. 
Noi e le altre persone che hanno preso parte all'organizzazione ci abbiamo messo tanto cuore e tempo per realizzare il tutto e siamo davvero sconfortati ma questo, purtroppo, è il mondo dei locali e della musica dal vivo. 
Sicuramente continueremo, per quanto ci è possibile, a spingere un genere che possiede ancora una qualità ormai rara nella musica, la genuinità, e che bada poco al lato puramente economico. 
NOI ci mettiamo e continueremo a metterci la faccia.


Doom on!


martedì 18 novembre 2014

BLACK TUSK: Creato un fondo in memoria del bassista Jonathan Athon

I restanti membri dei Black Tusk hanno rilesciato la seguente dichiarazione:

"Vorremmo rivolgere un sentito ringraziamento per la straordinaria quantità di sostegno ricevuta la scorsa settimana. Molti di voi hanno chiesto se c'era bisogno d'aiuto per saldare le spese mediche di Athon e se potevano fare qualsiasi cosa per aiutare. Al momento sono state coperte. Tuttavia un aiuto economico è sempre ben accetto. Athon era una persona molto altruista a cui piaceva aiutare il prossimo. Athon ha svolto un ruolo molto importante nella ristrutturazione della casa del suo amico bassista Jason Statts dopo che rimase paralizzato a causa di una ferita d'arma da fuoco, si è sempre interessato che il suo amico ascoltasse buona musica, o semplicemente che avesse compagnia. Anthon ed il suo amico Keith Kozel hanno contribuito per dieci anni ad allestire il Jinx Bar per la festa di Halloween. A Keith è stata recentemente diagnosticata una malattia degenerativa del rene, e lui ha un disperato bisogno di un trapianto. Mentre le spese mediche di Athon sono state saldate quelle della sua ragazza Emily no. Ha supito un intervento chirurgico e si appresta ad intraprendere una lunga strada di riabilitazione fisica ed emotiva. Così, nello spirito di Jonathan Athon, ti chiediamo di contribuire a questo fondo che dividerà i proventi tra Jason, Keith ed Emily. Aiuta Athon a continuare ad aiutare le persone. Abbiamo creato un conto PayPal sul seguente indirizzo mail AthonFund@gmail.com per chi fosse interessato a contribuire.

Grazie. TCBT per sempre."

COMUNICATO IN INGLESE:
"We would like to extend a heartfelt thank you to the overwhelming amount of support received in the past week. Many of you have been inquiring about Athon's medical bills and how you can help. As of now, they are covered. However, we would still like you to contribute if you can. Athon was a very giving person, and he thoroughly enjoyed helping others with his endless skill sets. Athon played a very large role in the renovation of fellow bassist and friend Jason Statts' home after he was paralyzed from a gunshot wound, and he regularly checked in on Jason to listen to music, grill out, or just provide company. Athon and his friend Keith Kozel worked together over the last decade every October to prepare the Jinx bar for their annual Halloween extravaganza. Keith was recently diagnosed with a degenerative kidney disease, and he is in dire need of a transplant. While Athon's medical expenses have been covered, his girlfriend Emily's have not. She has undergone surgery and faces a long road to recovery both physically and emotionally. So in the spirit of Jonathan Athon, we ask that you contribute to this fund that will split the proceeds among Emily, Keith, and Jason. Help Athon keep helping people. We have set up a PayPal at AthonFund@gmail.com if you care to donate.

Thank you. TCBT forever."

lunedì 17 novembre 2014

CARTAGINE: Pubblicato il nuovo album "Summa Theologiae"

Siamo lieti di annunciarvi che il nuovissimo album del progetto drone/ambient solista di Alessio Greco "Cartagine" è stato pubblicato.
Questo nuovo lavoro dal titolo "Summa Theologiae" è la seconda uscita discografica per Cartagine ed è possibile acquistarlo direttamente sullo store online di Aonair Prodactions.
Per chi ancora non conosce Cartagine può leggere la recensione di Doommabbestia Webzine del disco d'esordio "I" QUI, oppure ascoltare la proposta musicale direttamente dalla pagina Bandcamp.

domenica 16 novembre 2014

POSTVORTA: Beckoning Light We Will Wet Ourselves On Fire (Review)

POST METAL - POST ROCK - AMBIENT
A volte i social network vengono demonizzati perchè ritenuti un semplice sistema per non sentirsi soli, una valvola di sfogo per sociopatici invece, se sfruttati al meglio, possono permettere di fare delle nuove scoperte musicali.
La band in questione l'ho scoperta proprio così e me ne sono completamente innamorato, scoprendo successivamente che erano italianissimi e precisamente di Ravenna poi, ha inevitabilmente alzato il mio interesse.
I Postvorta entrano di diritto tra le migliori sorprese personali del 2014 ed il loro album di debutto "Beckoning light we will set ourselves on fire" è una evidente conferma di quanto il nostro paese abbia da dire a livello underground, dimostrando che qui non c'è solo musica "vecchia". 
Se siete dei poveri nostalgici come me di band del calibro di Isis e Cult of Luna beh, loro fanno al caso vostro ed hanno tutte le caratteristiche e le potenzialità per farsi amare da voi colmando quel vuoto che quelle band hanno creato.

sabato 15 novembre 2014

ROADBURN 2015: Nuovi poster illustrati da Costin Chioreanu

Le sorprese per il prossimo Roadburn non finiscono mai ed anche l'occhio vuole la sua parte.
Per la 20° edizione del festival di Tillburg è stato nuovamente chiamato in campo Costin Chioreanu, artista originario di Bucarest che nel corso della sua carriera ha dato vita a numerosi artwork per gruppi del calibro di Ulver, At The Gates, Triptykon, Napalm death e molti altri.
Costin Chioreanu,  partendo dalla sua passione per l'Heavy Metal unita a quella per la grafica, ha intrapreso il suo cammino da artista creando artwork, rivisitando le copertine dei dischi che riusciva a reperire negli anni 90 del post-comunismo in Romania, realizzando disegni sulle giacche degli amici e per la demo-tape della sua band. Da allora ad oggi non ha mai smesso, portando avanti di pari passo la passione per la musica ed il disegno.
Ora possiamo ammirare le geniali opere che ha creato per Enslaved, Wardruna e Skuggsjá the sound of Norway’s Norse History , in occasione della prestigiosa edizione ventennale del Roadburn Festival.

venerdì 14 novembre 2014

PENTAGRAM: In arrivo il doppio DVD “All Your Sins“


Importantissima News questa sera!

Vi comunichiamo con grande piacere che a Febbraio 2015 è prevista l'uscita di un doppio DVD interamente dedicato ai Pentagram.
Il titolo scelto per questo gioiello è “All Your Sins“ e racchiuderà in sè circa 6 ore di Live,dalle origini ai giorni nostri!
Una vera goduria per tutti i fan!
Il DVD verrà pubblicato sotto l'etichetta Peaceville Records, rimaniamo in attesa di maggiori info.


DESERT STORM: Annunciati i dettagli del nuovo album

I Desert Storm presentano oggi i dettagli del loro prossimo album oltre ad aver confermato la presenza all'edizione londinese del DesertFest 2015.
La band è entrata in studio all'inizio di quest'anno e l'album s'intitolerà "Omniscient" . Le dieci tracce sono state registrate da  Jamie Dodd al Flesh & Bone Studio e vedrà la sua uscita il 26 Gennaio 2015.
Un assaggio di questo lavoro è stata presentato tramite la rivista Terrorizer recentemente e noi ve lo proponiamo qui sotto insieme alla track list.







Tracklisting for Omniscent:
Outlander
Queen Reefer
Horizon
Sway of The Tides
Home
House of Salvation
Night Bus Blues
Bandwagon
Blue Snake Moan
Collapse of The Bison Lung




Find DESERT STORM on the internet:

DOOMRAISER: Nuovo album "Reverse" in uscita il 13 Gennaio

Il titolo dell'opera IV dei DOOMRAISER è finalmente svelato. Il quarto full-length album del gruppo, registrato al Kick Recording Studio di Roma, con mix e mastering ad opera di Billy Anderson, sarà intitolato "Reverse (Passaggio Inverso)" e verrà pubblicato in CD, LP e in distribuzione digitale da BloodRock Records martedì 13 gennaio 2015. Il release party, a Roma, è previsto per venerdì 23 gennaio 2015; secondo assaggio al Play It Doom II presso il Colony di Brescia il 25 gennaio in compagnia di Atlantean Kodex, Focus Indulgens e Fangs of the Molossus







La tracklist di "Reverse":

01. Addiction
02. Mirror of Pain
03. Ascension: 6 to 7
04. Apophis
05. In Winter
06. Dio Inverso (Reverse)

Per aggiornamenti: www.facebook.com/doomraiser

giovedì 13 novembre 2014

YOB: Clearing the Path to Ascend (Review)

PSYCHEDELIC DOOM METAL
Nei tre anni successivi ad Atma, Mike Scheidt non è certo rimasto con le mani in mano: un disco solista, la partecipazione al tributo a Townes Van Zandt, l'ottimo progetto Lumbar e la sua presenza ormai quasi fissa al Roadburn Festival.
Tre anni dopo Atma, l'annuncio che non solo c'è un nuovo album degli Yob in arrivo, ma che uscirà anche per Neurot Recordings. La consacrazione definitiva, insomma, a leggende del metal underground.
Un nuovo disco dal titolo quanto mai emblematico: rivelando il sentiero per ascendere. Non servirebbe aggiungere altro, da quanto è perfettamente resa da questa frase l'essenza stessa dell'album.
Quattro tappe andranno percorse in questo cammino verso l'illuminazione. La voce del filosofo Alan Watts dà dolcemente il benvenuto all'inizio di In Our Blood, sorta di manifesto della disperazione dell'essere umano nell'incapacità di comprendere il suo ruolo nell'universo, dall'incedere lento e maestoso.

RED FANG: Nuovo video animato di "Crows In Swine"

I Red Fang pubblica un nuovo video tratto dal terzo singolo "Crows In Swine" contenuto nel loro ultimo acclamato album "Whales And Leeches”.
Per questo nuovo video, la band ha cercato di allontanarsi dai loro soliti standard ed hanno collaborato con il noto animatore Adam Avilla il quale ha diretto il tutto.
Buona visione!


mercoledì 12 novembre 2014

HEAVY PSYCH SOUNDS RECORDS FEST: Il 4 ed il 5 Dicembre all' INIT CLUB di Roma

Heavy Psych Sounds Records è orgogliosa di presentare il primo showcase live con tutte le band dell'etichetta.
Ci saranno Wild Eyes da San Francisco con la penultima data italiana del tour europeo, in giro col loro ultimo lavoro sempre targato HPS Rec.
Gli Isaak da genova per il release party del nuovo split album in uscita assieme ai Mos Generator.
Ed i monolitici UFOMAMMUT che si presentano come special guest headliners della giornata del giovedi.
Non potevano poi mancare Black Rainbows, The Wisdoom e Ape Skull, pilastri portanti dell'etichetta.
I concerti si svolgeranno all' INIT CLUB a Roma il 4 e 5 Dicembre.


INIT CLUB - ROMA
Via della stazione tuscolana 133
00182 - ROMA (IT)




04/12/2014:

UFOMAMMUT 
Black Rainbows 
Isaak 

h 22:00 - 10 euro


05/12/2014:

WILD EYES
The Wisdoom 
Ape Skull 

h 22:00 - 7 euro

ZIPPO: Dal 28 Novembre in Tour per l'Italia


Il comunicato arriva attraverso la pagina Facebook ufficiale ZIPPO.

La grintosa band Stoner/Rock di Pescara,partirà in Tournée per l'Italia a partire dal 28 novembre 2014.
Per chiudere l'anno in bellezza,in previsione ci sono ben 7 live confermati,che toccheranno varie provincie Italiane. L'artwork per il flyer del tour è a cura di Stonino.
Assieme a questa notizia,vi segnaliamo inoltre,che la band Abruzzese, è alla ricerca di una data per il 05/12/2014, AIUTIAMOLI!
Noi siamo curiosi di vederli sul palco, e voi?









-Di seguito le date confermate:


28.11.2014 @ Hard Castle - Polignano a mare (BA)
29.11.2014 @ Istanbul Café - Squinzano (LE)
30.11.2014 @ Reasonanz - Loreto (AN)
05.12.2014 @ NEED HELP!
06.12.2014 @ Lo-Fi - Milano
07.12.2014 @ CSA Magazzino47 - Brescia
19.12.2014 @ Sinister Noise - Roma
20.12.2014 @ CSA Ex Mattatoio - Perugia


martedì 11 novembre 2014

GOBLIN REBIRTH: Firmano per Relapse Records

Relapse Records è estremamente orgogliosa di annunciare la firma con la band progressive/instrumental italiana Goblin Rebirth. Una nuova incarnazione ispirata ai leggendari Goblin, band anni '70 che ha composto le colonne sonore di film come Suspiria, Zombi e Tenebre.
Il nuovo gruppo è composto dalla storica sezione ritmica dei Goblin (il batterista Agostino Marangolo e il bassista Fabio Pignatelli) con l'aggiunta di  Aidan Zammit e Danilo Cherni alle tastiere e Giacomo Anselmi alla chitarra.
La band si è formata nel 2010 presentando dal vivo parte del repertorio dei Goblin, ma presto hanno cominciato a lavorare a del nuovo materiale attraverso una combinazione di singole composizioni e jam session. Il nuovo album vedrà la luce in primavera 2015 ed è stato mixato e prodotto da Fabio Pignatelli, e registrato a Roma  presso Greta Sound, Zamusic Studios e Cherni Studio. La batteria è stata registrata a Trani da Ciccio "Frums" Dettole presso Scuola Sul Mare mentre il mastering è stato curato da Bob Fix al BobFixMastering. 
Restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.



ZU: In streaming il nuovo album "The Left Hand Path"

Una delle release più attese dell'anno viene pubblicata proprio oggi esclusivamente in vinile: stiamo parlando di "The Left Hand Path", il nuovo album degli Zu in collaborazione con Eugene S. Robinson degli Oxbow.
Il disco esce per la viennese Trost Records, e contiene diciannove tracce dove il gruppo esplora territori musicali per lui ancora inesplorati.
Per l'occasione, l'etichetta mette sul proprio sito bandcamp l'intero disco in streaming che potete trovare di seguito.
Buon ascolto, e tenete d'occhio le date in giro per l'Europa!





lunedì 10 novembre 2014

DOOMRAISER: Billy Anderson curerà mix e mastering del nuovo album

I DOOMRAISER sono orgogliosi di annunciare che, finite le riprese e le rifiniture sul nuovo album, mix e mastering saranno curati da Sua Maestà delle Basse Frequenze BILLY ANDERSON (Neurosis, Cathedral, Orange Goblin, Sleep, Mr. Bungle, Melvins, Brutal Truth per citarne alcuni). 
Nei prossimi giorni nuove anticipazioni sul disco.

HIBAGON: "Hibagon and the Quest for the Creature Previously Known as Moughra the Guardian" (Review)

EXPERIMENTAL - HEAVY MATH - PSYCH
Una copertina minacciosa quella scelta per “Hibagon and the Quest for the Creature Previously Known as Moughra the Guardian” dalle tinte post assunzione funghi allucinogeni, dove il padrone indiscusso è un possente lupo a due teste pronto all'attacco.
Così si presenta all'occhio intimorito l'ultima fatica per il duo strumentale Hibagon. Provenienti dalle nebbiose distese Bergamasche ed attivi dal 2011 con un'incredibile quantità di live tra nord e sud dell'Italia nel corso di questi due anni.
Dovrebbe esserci un'avvertenza scritta in copertina, un pò come sui pacchetti di tabacco, del tipo: "ATTENZIONE: l'ascolto di questo disco potrebbe mandarti a fuoco i neuroni"
“Hibagon and the Quest for the Creature Previously Known as Moughra the Guardian” vi assicuro, è un vero e proprio attacco alla psiche, ai nervi, oltre che alla concezione della realtà. Si scagliano taglienti pietre già nel brano d'apertura "Odyssey in a Maze of Premonitions" dove richiami Heavy e fratture sonore impertinenti, in accoppiata a delle tempistiche che feriscono allo scorrere di ogni singolo minuto. Segue "Challenge of the Doppleganger" dall'imponente batteria che lancia un duello a singolar tenzone alla chitarra, una battaglia vera a propria tra volumi discontinui e schiaffi ridondanti tra i due strumenti.

SUNWØLF: Beholden To Nothing And No One (Review)

AMBIENT - DRONE - DARK

Una giornata uggiosa, come da qualche giorno succede al Nord , e fai fatica a trovare una colonna sonora che funzioni, forse perché l’umidità ti è entrata nelle orecchie (oltre che nelle ossa) e se ascolti qualcosa di troppo hard rischi subito di annoiarti e se invece ascolti qualcosa di troppo moscio non fai altro che alimentare la bestemmia.
Ti ricordi, poi, che sono delle settimana che devi finire una recensione, allora, per lenire i vari reumatismiprovi a scrivere.
“Beholden to nothing and no one” è un doppio disco, il terzo lavoro dei SUNWØLF, duo di Leeds, che stupisce, e non poco.
Il primo disco, dopo un’apertura melanconica e quasi apocalittica, rivela la sua vera natura con “Vultures crown”  e si conclude in circa 50 minuti con 2 tracce veramente belle: ” Beholden to nothing and no one”, la titletrack,  è  un brano che fa pesare la sua oscurità tanto che  si ha paura di non riuscirne a scappare. 

domenica 9 novembre 2014

SLOW ORDER: Hidden Voices (Review)

STONER - SLUDGE - SOUTHERN METAL
Bologna è una città meravigliosa, famosa in Italia e nel mondo per la sua genuinità, per non parlare dell'ottima cucina! 
La band in questione arriva proprio da lì e, musicalmente, possiede queste caratteristiche territoriali che per il genere proposto ritengo semplicemente fondamentali, rivisitate in chiave occulta ed oscura. 
Dopo alcuni problemi di formazione, gli Slow Order tornano con un nuovissimo album "Hidden Voices" , diventando un trio interamente strumentale trovando, a mio  modesto parere, la giusta quadratura del cerchio. Il Souther/Sludge/Stoner proposto porta inevitabilmente alla mente i Karma to Burn decisamente più oscuri e questo può essere considerato un primo segnale che, la nuova fatica degli Slow Order, possiede delle caratteristiche decisamente importanti ed interessanti.

sabato 8 novembre 2014

OssO: nuovo progetto per Eraldo Bernocchi e Morkobot

"Sludge che gronda dub che espelle elettronica che devia grind che manda in pappa i neuroni. Suono penetra carne. Morire ridendo, ridere morendo"
Questa la bellissima descrizione che i terroristi sonori Eraldo Bernocchi e i tre MoRkObOt hanno dato del loro nuovo progetto dal nome OssO.
Il quartetto darà alle stampe il debutto entro novembre di quest'anno su Subsound records in formato cd ed lp, e sarà distribuito in Italia via Goodfellas e nel resto del mondo via Code7/Phd. L'artwork è stato curato da Petulia Mattioli.
Nel frattempo sono stati resi noti degli estratti.
Buon ascolto, e occhio ai neuroni!







ELDER: Nuovo album in uscita nel 2015

Finalmente gli Elder tornano con un album nuovo di zecca. La nuova creatura verrà pubblicata agli inizi del 2015 via Armageddon Label per gli US e Stickman Records in Europa.
Viene annunciato anche il titolo che sarà "Lore".
A breve altri dettagli sul disco e su nuove date del tour, resta sintonizzati!

venerdì 7 novembre 2014

KARMA TO BURN: Arch Stanton (Review)

STONER METAL
La seconda vita dei Karma to Burn non è iniziata nel migliore dei modi. Anzi, c'è stato un momento così caotico da lasciare basiti (F4) tutti gli addetti ai lavori. Prima l'abbandono di Rob Oswald, batterista storico della band, rimpiazzato subito da Evan Devine. Poi una serie di date in Europa fatte con un' insolita formazione a due chitarra/batteria. E Rich Mullins? Che fine ha fatto? Dov'è finito il pezzo più emblematico del trio, il bassista che suona con lo strumento che gli arriva ai piedi?
Presto detto, anche lui fuori dai giochi e non in maniera esattamente amichevole pare. Ammetterete che c'è materiale in abbondanza per dichiarare forfait e mandare tutto al diavolo. Invece no. Will Mecum recluta Rob Halkett, bassista degli Exploited (!) e rimette la sua creatura in pista con una classe senza pari.

giovedì 6 novembre 2014

LORD DYING: Novità sul nuovo album

I Lord Dying hanno completato le registrazioni del loro nuovo album "Poisoned Altars" e attualmente si trovano in tour nella West Coast assieme ai Castle.
Il nuovo album è stato registrato da Joel Grind all' Audiosiege Studios di Portland e sarà pubblicato il 23 Gennaio  in GAS, Benelux e Finlandia ed il 26 Gennaio nel resto d'Europa via Relapse Records. Oggi è stato rivelato l'artwork, la tacklist ed un video trailer su YouTube che vi riportiamo puntualmente qui sotto.






Poisoned Altars track listing:

1. Poisoned Altars
2. The Clearing at the End of the Path
3. A Wound Outside of Time
4. An Open Sore
5. Offering Pain (and An Open Minded Center)
6. Suckling at the Teat of a Shebeast
7. (All Hopes of a New Day)…Extinguished
8. Darkness Remains




mercoledì 5 novembre 2014

TEMPLE OF DEIMOS: Nuovo album in streaming su Taxi Driver

I Temple of Deimos provengono da quella band seminale che furono i White Ash, dove militavano oltre al frontman dei Temple Of Deimos anche Stefano Parodi attualmente bassista di Mope e Vanessa Van Basten e Fabio Cuomo mente di Eremite, collaboratore di mille band e batterista dei Mope. Tutte band del giro Taxi Driver Records (taxidriverstore.bandcamp.com) eccetto i Temple Of Deimos che hanno strappato il contratto alla mitica Go Down Records.
Temple Of Deimos suonano stoner rock nella tradizione di Palm Desert: Queens Of The Stone Age, Yawmning Man, Masters Of Reality, Fatso Jetson. Il loro secondo disco intitolato "Work To Be Done" è uscito il 31 Ottobre in formato CD e potete ascoltare lo streaming in esclusiva su Taxi Driver!


INTER ARMA: The Cavern (Review)

POST-METAL - SLUDGE
A distanza di un anno dal disco che li ha portati prepotentemente alla ribalta della scena internazionale, ovvero quel “Sky Burial” che riscosse unanimi consensi fra addetti ai lavori ed ascoltatori, si fanno risentire gli americani Inter Arma con la loro formula di post-metal e sludge a tinte black. Supportati dall’ormai consolidato contratto con la Relapse, che pare puntare molto su di loro (chissà, forse per riempire il vuoto lasciato dai Mastodon ormai lanciati nell’empireo delle grosse band da stadio), i nostri ritornano con una pubblicazione che spiazza: ovvero con un ep contenente un’unica traccia da quarantacinque minuti, scritta nel 2009 e suonata solo in qualche concerto ma mai registrata fino ad ora. Nelle intenzioni della band un ep, formato considerato “minore” nella mentalità musicale comune, viene trasformato, quindi, con “The Cavern”, in qualcosa di più vasto e molto più vicino ad un album vero e proprio; sarebbe comunque interessante sapere dal gruppo stesso come mai si è optato per questa scelta anziché per un disco. In ogni caso, agli statunitensi va dato atto il coraggio per aver deciso di ripescare un lavoro di tali proporzioni, senza quindi adagiarsi troppo sugli allori che “Sky Burial” aveva sparso lungo il loro cammino.

FISTULA: Nuovo Horror Videoclip di "Harmful Situation"

Il nuovo videoclip dei Fistula è ora online su Youtube. Il brano prescelto dalla feroce e deviata band Sludge/Hardcore dell'Ohio è " Harmful Situation", proveniente dall'ultimo album "Vermin Prolificus" (To Live A Lie Records-2014).
Diretto e prodotto dalla "The Whore Church" il videoclip in perfetto stile Snuff-Movie,Horror B-Movie anni 70, si accosta magistralmente al loro martoriato sound.
Non mancano flotte di sangue e tremende scene di massacri. Buona Visione!





martedì 4 novembre 2014

PALLBEARER: Pubblicazione del primo demo 2010 in vinile

Bella notizia per tutti i fan dei Pallbearer, il 9 Dicembre verrà pubblicato in versione vinile il primo demo 2010 della band per gentile concessione di 20 Buck Spin.
Inizialmente era stato pubblicato in versione limitata CD e successivamente in cassetta e conteneva le prime registrazione di alcune tracce che vennero ri-registrate per l'album di debutto "Sorrow & Extinction".
Inoltre questa demo conteneva una reinterpretazione della band dell'inquietante brano "Gloomy Sunday" del 1933 che non appare in nessun altro album.
Restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.





Demo Tracklisting:

1. The Legend*
2. Devoid Of Redemption*
3. Gloomy Sunday**
* Different recordings from 2012’s Sorrow & Extinction Versions
** Exclusive to 2010 Demo


MARS RED SKY: Nuovo video di "Holy Mondays" in anterpima su Noisey

Il trio Heavy Psych francese Mars Red Sky ha pubblicato in anteprima su Noisey un nuovo video tratto dal loro ultimo album "Stranded In Arcadia" pubblicato in primavera via Listenable Records.
La traccia scelta per questo video  è "Holy Mondays" e lo stesso è stato realizzato dal bassista Jimmy Kinast.
Dall'uscita del disco la band è stata in tour senza sosta in Francia e in Europa, suonando sui palchi dei grandi festival come Hellfest, Reverence Fest (Porto), in fumo Fest (SWZ) e Keep It Low Fest (De).


TORCHE: Rivelato artwork del nuovo album "Restarter"

Il quartetto della Georgia Torche si appresta a pubblicare un nuovo album e sarà il primo via Relapse Records.
"Restarter" sarà pubblicato il 20 Febbraio in GAS, Benelux and Finlandia, il 23 Febbraio nel Regno Unito e nel resto d'Europa ed il 24 Febbraio negli Stati Uniti.
La band ha iniziato a lavorare alle dieci tracce nel Novembre del 2013 per poi terminare le registrazioni in primavera di quest'anno.
L'artwork è stato curato da Santos (Kylesa, High On Fire).
Restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti!

ACID DREAM: Lowly Sun Dies EP (Review)

SLUDGE - DOOM
Ultimamente ho notato l'importanza che assume il sito bandcamp per un gruppo emergente, specialmente se si tratta di band che hanno qualcosa di buono e differente da proporre, ed è proprio su bandcamp che mi sono imbattuta negli Acid Dream, una formazione nuova di pacca proveniente dalla penisola superiore del Michigan. Un quartetto di musicisti dalla curiosa line-up in cui scorre lo stesso sangue tra cantante, bassista e chitarrista. La band nasce nella primavera dell' anno corrente, ancora super sconosciuti, pochi ascoltatori, pochi i cosidetti "Like"su Facebook.
L'esordio via web è partito con "Paranoid Animals" EP (Agosto 2014), portato avanti con il singolo "The Acid Dream Embryo-Repeating Dreams of Killing Siddhartha" e sfociato con "Lowly Sun Dies" EP (Settembre 2014). Tutti i loro lavori sono in free-donwload.
Il disco su cui mi soffermo è esattamente quest' ultimo.

ZU: Nuovo album con Eugene Robinson via Trost Records

Trost Records presenta 'Left Hand Path' un album in cui gli Zu esplorano nuovi territori acustici, abbattendo ancora una volta le barriere tra i generi musicali: ambienti oscuri e paesaggi sotterranei, la colonna sonora della discesa negli Inferi illuminata dai lamenti e dai racconti di Eugene Robinson, voce degli Oxbow a cui la band ha inviato le registrazioni.
L'uscita è prevista per martedì 11 Novembre e sarà disponibile solo in vinile.
Artwork: Sara D'Uva


Label : www.trost.at

GANGRENED: Pubblicato il nuovo album "We Are Nothing"


Vi segnaliamo il nuovo interessante lavoro dei Gangrened "We Are Nothing". Nel mese appena trascorso la band Finlandese ha rilasciato in esclusiva streaming su CVLT NATION l'ultima fatica "We Are Nothing".
Album dal singolare background, ispirato alle società segrete ed occulte (Massoneria, Skull & Bones), ai lati oscuri e perversi dei poteri elitari. 
23 apocalittici minuti di inquietudine dalle sonorità Sludge/Blackened Doom. 
Tra i brani presenti spicca Kontti cover di Six Pack dei Black Flag rivisitata in maniera ruggente e cantata in lingua Finlandese. 
"We Are Nothing" risulta essere un disco feroce e tenebroso, consigliato a tutti coloro che amano le sonorità noir ed aggressive. Dal 1° Novembre è possibile acquistarlo sul sito dell'etichetta indipendente Moscovita Bad Road Records in versione CD-Digipack.
Buon ascolto!


domenica 2 novembre 2014

MOS GENERATOR: Intervista a Tony Reed, una vita dedicata all'Heavy


Cogliamo al volo l'occasione di fare un pò di chiacchere con Tony Reed, frontman degli Statunitensi Mos Generator.

Il momento è quello ideale data la recente news dell'uscita di uno split tra i Genovesi ISAAK e il trio di Washington, prevista per Gennaio 2015 sotto l'etichetta Italiana Heavy Psych Sounds.

I Mos Generator sono una band da scoprire, sulla scena da molti anni, ma ancora poco nota qua in Italia. Dal profondo legame con il rock puro e massiccio degli anni 70 hanno solcato palchi a livello internazionale ed alle spalle vantano molti dischi e collaborazioni avvincenti...

Vi lasciamo il piacere di conoscere i Mos Generator ed il polistrumentista Tony Reed attraverso queste righe.
Buona Lettura!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...